8 su 8: si conclude la regular season con un'alta vittoria


Regular season: parole fine. La UnipolSai Briantea84 Cantù ha messo la ciliegina sulla torta su questa prima parte di stagione: la vittoria contro lo Studio 3A Padova Millennium Basket per 71 a 56 vale l’ottavo successo consecutivo in campionato e il primato del girone A di Serie A Fipic (Federazione Italiana Pallacanestro in Carrozzina) con 16 punti. Dopo 20’ di grande combattimento sul parquet del Palazzetto dello Sport di Piombino Dese, con Padova capace di appropriarsi del parziale del secondo quarto (20-17), la UnipolSai ha accelerato con un 18-11 al rientro dall’intervallo e ha indirizzato la gara in suo favore. Mvp Ian Sagar con 23 punti (doppia doppia con 16 rimbalzi), a seguire i 21 sigilli di Filippo Carossino. Ora è tempo di semifinali scudetto che vedranno la UnipolSai in campo contro la storica rivale del Santo Stefano Avis, seconda forza del Girone B (26 marzo andata, 2 aprile il ritorno). I marchigiani saranno gli avversari dei biancoblù anche nelle semifinali della Final Four di Coppa Italia, in programma il 29 e il 30 aprile prossimi.

LA CRONACA - Coach Tomba inizia con Carrigill, Sagar, Papi, Carossino e De Maggi. Subito 4-0 Padova con Scandolaro e l’ex Raourahi. Sugli scudi Sagar che piazza un personale 7-0 che ribalta l’avvio del primo quarto. Botta e risposta, partita subito avvincente. Papi e De Maggi valgono l’allungo (15-8 a 3’44’’ dalla fine), Bargo e Boughania accorciano il gap e rispondono a Carossino. Dopo 10’ è 19-13 per la UnipolSai.

I biancoblù si ripresentano sul parquet con Saaid e Santorelli al posto di Carrigill e Sagar. Impatto devastante di Padova che con un 10-2 ribalta la partita e va sul + 2 (23-21) dopo poco più di 3’ di gioco con un ispirato Scandolaro. Ci pensa capitan Geninazzi a spezzare il buon momento dei veneti con una tripla a 6’16’’ dalla sirena. Fase di punto a punto. Rientra Sagar e di forza trova il 28-27. Time-out molto gradito ai biancoblù che ritornano sui loro passi e con Geninazzi trovano il 30-27. Boughania e Raourahi rimangono in scia, Sagar e Santorelli per il distanziamento. Scandolaro sulla sirena accorcia, ma all’intervallo è sempre la UnipolSai a guidare la gara 36 a 33.

Secondo tempo. Coach Tomba sceglie Carrigill, Sagar, Geninazzi, De Maggi e Carossino. Subito Sagar e De Maggi per il + 7 (40-33). Sempre attenta e pericolosa Padova manda un segnale con Bargo, ma poi la UnipolSai spinge sull’acceleratore con Carossino e Sagar che a metà quarto valgono il 46-35, con un parziale di 10-2 che tiene a distanza Padova. Gamri spezza la continuità dei biancoblù, De Maggi subito in risposta per il 50-37. Sagar lanciato a campo aperto non sbaglia e risponde così alla coppia Boughania-Foffano. (+14, 54-40). Ancora Foffano e poi Casagrande diminuiscono il gap. A 10’ dalla fine la UnipolSai guida 54 a 44.

Tripla di Carossino in avvio, poi 5’ di grande combattimento. Al giro di boa dell’ultimo quarto il parziale dice 67-54 in favore dei biancoblù che rispondono ai tentativi offensivi dei veneti, guidati da Scandolaro Foffano e Boughania. Nel finale la UnipolSai chiude la gara e incasella l’ottava vittoria consecutiva in campionato. A Piombino Dese finsice 71-56 per i biancoblù.

TABELLINI
Padova: (Foffano 12, Boughania 12, Scandolaro 12, Bargo 10, Raourahi 6, Casagrande 2, Gamri 2, Rado, Faccioli, Scantamburlo, Moukhariq, Garavello). Coach Fabio Castellucci

UnipolSai: (Sagar 23, Carossino 21, De Maggi 8, Geninazzi 7, Papi 6, Santorelli 4, Saaid 2, Carrigill, Buksa)

Fonte: Uffico Stampa Briantea84

FINALE SCUDETTO

LAST

Deco Metalferro Amicacci Abruzzo
66
VS
UnipolSai Briantea84
67

22 May 2022

Latest Post