Vittoria in trasferta a Porto Torres


Un inizio complicato, in salita. Poi è uscito il carattere della UnipolSai Briantea84 Cantù che ha sbancato il PalaMura di Porto Torres e ha conquistato una gara importantissima ai fini della classifica: finale 79 a 58 l’ottava giornata di Serie A Fipic (Federazione Italiana Pallacanestro in Carrozzina), Girone A. Nel primo quarto i Campioni d’Italia in carica si sono fatti sorprendere dall’aggressività agonistica dei turritani, sbagliando qualche dettaglio di troppo: subito avanti i sardi 22 a 19. Poi il parziale di 9-0 nei 10’ successivi firmato da Sagar e De Maggi ha, di fatto, svoltato la gara in favore dei biancoblù che hanno mantenuto il vantaggio fino alla fine. I due hanno guidato in termini di punteggi: doppia doppia per Sagar (26 punti e 16 rimbalzi), 23 sigilli e una grande confidenza con il canestro per De Maggi. Nonostante una partita in meno da recuperare, oggi la UnipolSai ha conquistato aritmeticamente le semifinali Scudetto con 10 punti in classifica (e 5 gare disputate).
 

CRONACA - Coach Tomba opta per il quintetto iniziale composto da Francesco Santorelli, Driss Saaid, Jacopo Geninazzi, Giulio Maria Papi e Filippo Carossino. Dopo un inizio molto aggressivo, è Papi a rompere il ghiaccio. Per Porto Torres sugli scudi Hadiazhar che tiene i suoi in scia. È duello punto a punto, nonostante la UnipolSai cerchi di spingere con Carossino e Papi. A 4’43’’ i biancoblù guidano 10-9. Raimondi trova la tripla, i sardi sfruttano gli errori dei canturini. Ancora Raimondi (due su due dalla lunetta) che vale il +5 di Porto Torres, poi Sagar e De Maggi cercano di ridurre il parziale. Primo quarto: 22-19 per Porto Torres.

Si ritorna in campo con Sagar, Santorelli, Saaid, De Maggi e Geninazzi. È Porto Torres a iniziare bene e a portarsi sul +7 (28-21 a 7’64’’ dal termine). A quel punto la UnipolSai riordina le idee e spinta dalla coppia De Maggi-Sagar scrive un parziale di 9-0 che riporta i Campioni d’Italia in carica in avanti. Gioco dinamico, offensivo e preciso in questi 3’ che valgono la svolta. Poi è un duello con Puggioni-Simula, punto a punto in questa fase. A 1’20’’ +5 UnipolSai con Sagar. In questa fase la Briantea84 fa quello che è nel suo dna, brava soprattutto a livello difensivo con Geninazzi da diga. Si va all’intervallo sul 40-35 in favore dei biancoblù.

Si torna in campo con Carrigill, Geninazzi, Sagar, Carossino e De Maggi. Parte subito bene la UnipolSai con un 6-0 firmato ancora dalla coppia De Maggi-Sagar. Buona la difesa dei biancoblù a spezzare i tentativi offensivi dei turritani. De Maggi ispirato dalla sua mattonella continua a trovare punti. Porto Torres non si risparmia a referto, ma il vantaggio in questa fase diventa importante. Buon fraseggio della UnipolSai, Carossino sugli scudi in questa fase. Il tabellone dica 58 a 47 a 10’ dalla fine.

Nel finale dilagano i biancoblù che mettono l’accento su un’altra prestazione importante. Ai tentativi continui di Raimondi e Puggioni, rispondono Sagar, Papi e Carossino. Il finale è tutto della UnipolSai: 79 a 58.

Tabellini

Porto Torres (Raimondi 16, Hadiazhar 15, Simula 11, Puggioni 8, Gray 7, Bobbato 1, Piu, Langiu, Quintanilla). All. Mura
UnipolSai (Sagar 26, De Maggi 23, Papi 12, Carossino 12, Geninazzi 4, Santorelli 2, Saaid, Carrigil, Buksa) All. Tomba

FINALE SCUDETTO

LAST

Deco Metalferro Amicacci Abruzzo
66
VS
UnipolSai Briantea84
67

22 May 2022

Latest Post